Demetra produzioni via Benedetto Civiletti n.6 90141 Palermo

  Demetra

  Pubblicazioni

La seconda pubblicazione del dvd del documentario A' Pirrera,

corredato da un opuscolo con interventi di

Franco Marineo, Davide Ficarra,  Antonio Bellia e le foto di Emilie Di Paola.

La prima pubblicazione del dvd avvenuta in occasione del centenario della CGIL

Il dvd del documentario "Biciclette"
Girato tra Amsterdam, Copenhagen,Ferrara,e Roma.

Con il Patrocinio della

Commissione Nazionale Italiana

Il dvd del documentario
"Lo spazio ecologico urbano"

Le riserve naturali della città di Palermo

Con il Patrocinio della Commissione Nazionale Italiana

Per richiedere i dvd scrivere a : info@demetraproduzioni.com

E’ disponibile il lungometraggio prodotto dalla Demetra produzioni “Il Santo Nero” di Antonio Bellia

La pesca del tonno rosso nel mediterraneo da secoli rappresenta una significativa fonte economica ed è una delle modalità di pesca più antica e discussa per la  crudeltà con cui si svolge. La riduzione della presenza del tonno nelle nostre acque ha determinato la necessità di una attenta e precisa regolamentazione legislativa, che sembra lasciar insoddisfatti tutti.

Attraverso le testimonianze di pescatori, armatori, esperti marini e ambientalisti, il documentario cerca di far rivivere le atmosfere e le condizioni in cui versa oggi la pesca del tonno rosso. La diatriba tra pescatori e ambientalisti sembra dissolversi nel desiderio di salvaguardia del mare che rappresenta la fonte di reddito e di vita per i pescatori e l’impegno politco delle associazioni ambientaliste.

Un percorso all’interno delle miniere di zolfo del centro della Sicilia; una ricostruzione storica della vita dei minatori, delle condizioni sociali e delle lotte per la conquista dei propri diritti. Attraverso le testimonianze di vecchi minatori che negli anni 60 rappresentavano la classe di lavoratori più numerose nella Sicilia centrale, “A Pirrera” cerca di far rivivere le atmosfere e le condizioni in cui questi lavoratori vivevano quotidianamente. La ricerca di una memoria storica che in Sicilia sembra essere scomparsa e che ha trovato come conseguenza l’abbandono e lo sciacallaggio di luoghi colmi di fatica e dolore.

Le biciclette in alcune città europee sono il mezzo principale di trasporto. L’atmosfera di queste città sembra essere leggera e serena, la vita e le persone sembrano scorrere dolcemente, a piedi o sulle loro biciclette, lungo strade prive di auto.

Il documentario, girato ad Amsterdam, Copenhagen, e Ferrara, attraverso interviste ad amministratori pubblici, esperti della mobilità e ciclisti, indaga l’uso della bicicletta e i motivi per i quali, in queste tre città europee, si è imposta come mezzo di trasporto più utilizzato riuscendo a ridurre quasi del tutto l’uso urbano dell’automobile.